Gli incontri degli amici di Beppe Grillo

Commenti recenti

Archivi

Categorie

settembre: 2016
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
foto di Cittadini M5S Monte Compatri.
foto di Cittadini M5S Monte Compatri.
foto di Cittadini M5S Monte Compatri.

Per sgomberare il campo dalla distorsione dei fatti e la mistificazione dell’operato del M5S Monte Compatri per opera del Sindaco .

Ci preme ricordare che la scoperta del materiale cartaceo, come si evince dal ns. ESPOSTO presentato al Dirigente,
è ad iniziativa di 2 attivisti del M5S che in data 19 Settembre 2015 chiedevano l’intervento del Commissariato di Polizia di Frascati perchè nella discarica erano stati rinventi faldoni riconducibili all’ente stesso. Sul posto sono giunti 2 agenti che hanno redatto verbale e prelevato il materiale.
Per questa opera abbiamo avuto i ringraziamenti dello stesso DIRIGENTE.

Quindi, caro Sindaco, non deve spiegarci nulla perché conosciamo bene la cronologia dei fatti, ciò che racconta è venuto MOLTO dopo la nostra segnalazione e il nostro Esposto.

Con i soli mezzi disponibili, abbiamo inviato lettera protocollata anche al Gruppo NOE dei Carabinieri (15 Luglio 2015) il quale prontamente intimava il Sindaco a bonificare l’area e ripristinare lo status quo.
Nonostante cio nulla è stato fatto.

In data 15 Ottobre 2015, con un Comunicato, il M5S si era reso disponibile a contribuire alla soluzione del problema attraverso l’utilizzo di tecnologie ad hoc.

Come abile prestigiatore delle parole, il Sindaco,
tende a sovvertire i fatti.
Invece di incensarsi il capo, potrebbe ringraziare i cittadini che si prodigano per la salute di TUTTI.

 

GYG

COMUNICATO

Un’ordinanza esemplare!

Esattamente dopo 233 giorni ovvero dopo 7 mesi e 23 giorni dalla nostra prima denuncia, è arrivata l’ordinanza sindacale che riguarda la discarica di Selve di Pallotta.

In queste oltre 33 settimane di denuncia, nelle quali abbiamo inviato lettere protocollate al Comune, alla Polizia Locale, al NOE, vari articoli ai giornali on-line, un esposto alla Questura di Frascati e per finire Istanza alla Città Metropolitana cercando di sollecitare l’amministrazione a prendere provvedimenti per affrontare la discarica di Pallotta, abbiamo ricevuto solo scherno e derisione.

La montagna ha partorito il topolino,
infatti l’amministrazione, sobbarca i proprietari o conduttori dei terreni posti nella via di Selve di Pallotta, di solidarietà nell’illecito ovvero di concorrere alle sanzioni in caso di nuovi sversamenti!!
L’ordinanza in questione non definisce una bonifica, il ripristino dello status quo e la sorveglianza con telecamere del luogo ma solo dell’installazione di una sbarra.

Il Comune ha un regolamento che sancisce l’abbandono dei rifiuti con una sanzione irrisoria ben al di sotto del costo di conferimento in discarica.
Abbiamo chiesto se non fosse il caso di provvedere con un nuovo regolamento, in Commissione, per inasprire le sanzioni, ma la risposta è che ancora ci stanno lavorando!!

Noi come Gruppo M5S di Monte Compatri,
vigileremo sugli sviluppi di questa lunga storia che ha caratteri grotteschi, ma che in fin dei conti a farci le spese sono solo i cittadini e la loro salute.

‪#‎questoèilmiopaese‬