Gli incontri degli amici di Beppe Grillo

Commenti recenti

Archivi

Categorie

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

L'immagine può contenere: 4 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio al chiuso      Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: una o più persone, persone sedute, tabella e spazio al chiuso        L'immagine può contenere: 4 persone, persone sedute

Ringraziamo tutti i cittadini che ieri hanno partecipato al nostro evento rivolto a commercianti, artigiani, possessori di piccole e medie imprese che operano sul territorio di Monte Compatri.

Un ringraziamento speciale a Silvana Denicoló (Consigliere Regionale Lazio MoVimento 5 Stelle) e Ada Santamaita (Ass.re Attività Produttive Marino MoVimento 5 Stelle) con il quale abbiamo affrontato temi rilevanti: FONDI PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA, BANDI E CONTRIBUTI REGIONALI, MICROCREDITO, RECUPERO DELLE RISORSE TERRITORIALI, TAVOLI D’INCONTRO, RIVITALIZZAZIONE DEI CENTRI STORICI.

Quello di ieri è stato solo il primo dei tanti incontri che il MoVimento 5 Stelle di Monte Compatri intende realizzare. Organizzeremo eventi per coinvolgere voi cittadini e farvi partecipi delle nostre proposte.

Appuntamenti del fine settimana:
SABATO 8 APRILE, Monte Compatri
DOMENICA 9 APRILE, Molara e Monte Compatri

Nessun testo alternativo automatico disponibile.
MoVimento 5 stelle Monte Compatri

2 h ·

 

L’interesse dei 5 Stelle per frazioni come Laghetto, Molara, Pantano non è cosa d’oggi.
I nostri banchetti sono sempre presenti nelle piazze del paese, non solo in vista delle elezioni, e le criticità di alcune zone sono ben tangibili.

Già in passato abbiamo chiesto alcuni chiarimenti sul progetto della nuova Chiesa di Molara ma anche in quel caso, l’amministrazione ha preferito attaccare piuttosto che informare.
Il progetto prometteva di creare spazi di aggregazione e relazione producendo beneficio all’ intera comunità di Molara.
A distanza di anni (infatti sono passati più di 1300 gg esclusi i sabati e le domeniche) di tutto questo non vi è traccia.

Solo belle parole.

Alcuni giorni fa abbiamo chiesto all’ Amministrazione Comunale, informazioni sull ’interruzione dell’erogazione di acqua potabile dell’unica fontanella esistente nella piazzetta di Molara, dove si trova un piccolo parco giochi e la chiesetta.
A riguardo abbiamo ricevuto soltanto considerazioni fuori luogo e nessuna risposta in merito al quesito posto.

Proviamo nuovamente.

1. A due anni dalla chiusura della fornitura di acqua potabile, quali sono state le azioni intraprese dall’ amministrazione per porre rimedio al disagio?
2. Quali sono le motivazioni che hanno indotto il Principe al blocco della fornitura?
3. E perché l’erogazione dell’acqua è nelle mani di un privato?

L'immagine può contenere: sMS
MoVimento 5 stelle Monte Compatri

Basterebbe farsi una passeggiata a Molara per capire lo stato di abbandono del quartiere.
Il malcontento degli abitanti è palese a causa dell’inefficienza dei servizi.
Tra le tante polemiche vi è quella relativa all’ interruzione dell’erogazione di acqua potabile dell’unica fontanella esistente nella piazzetta.

A tal proposito, il MoVimento 5 Stelle chiede maggiori informazioni.

“PARCO CALAHORRA”

Il nostro interesse per la bonifica e la pulizia del Parco Calahorra è stato espresso più volte:
(COMUNICATO DEL 9 NOVEMBRE 2015)
“Caro Sindaco , se invece di risponderci da dietro la tastiera di un computer, intento a pontificare su quanto da lui realizzato e dalla sua amministrazione, si degnasse di fare una passeggiata anche dove non ci sono i riflettori e quindi non lo noterebbe nessuno, si potrebbe rendere conto che la situazione in cui versa attualmente il parco è disastrosa. Chiunque lo può constatare. Anche qui, ci sentiamo in dovere di consigliare al primo cittadino di puntare un po’ più all’ azione e un po’ meno alle strategie.”
(COMUNICATO DEL 28 GENNAIO 2017)
“Il 27 Gennaio 2017, alcuni esponenti del PD di Monte Compatri si sono resi conto della situazione di degrado a cui è stato abbandonato il Parco Calahorra. Una nota degna di rispetto, piena di belle parole e foto significative. Gli stessi esponenti che nei consigli comunali si siedono dalla parte dell’opposizione, un’opposizione assente e un po’ distratta dato che la situazione della “Villetta” per loro è cosa di oggi mentre il MoVimento 5 Stelle ha denunciato il tutto quasi due anni fa.
Chiediamo ulteriori spiegazioni al Sindaco, Marco De Carolis, che a suo tempo sminuì la questione e non riscontrò nessuna problematica all’ interno del Parco, ritenendolo perfettamente fruibile.
A distanza di due anni, l’attuale giunta comunale non ha svolto nessun controllo impedendo così ai cittadini di Monte Compatri di poter accedere all’ interno dl Parco senza correre rischi.”

Fino ad allora la Giunta Comunale aveva mostrato disinteresse per le condizioni e lo stato di degrado della Villetta. Finalmente, in prossimità delle elezioni, il Comune ha deciso di procedere con lavori di pulizia e ripristino del parco.
A questo punto non rimanere che invitare gli amici di Calahorra per mostrare l’ottimo lavoro e le splendide opportunità che offre il nostro parco immerso nel verde.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto e natura
L'immagine può contenere: 2 persone, persone che sorridono, persone in piedi, vestito elegante e spazio all'aperto

Anche Monte Compatri ha la sua lista a 5 Stelle certificata dallo Staff nazionale del MoVimento 5 Stelle.
Si presenterà nelle prossime elezioni con un programma partecipato e condiviso con la cittadinanza. Un gruppo compatto, formato da attivisti storici e giovani pieni di idee e voglia di fare. I candidati consiglieri sono tutti incensurati e, non essendo politici di professione, non hanno svolto più di un mandato elettorale.

Elio Masi, 45 anni (Candidato Sindaco):
Coordinatore area vendita del Lazio di una primaria azienda Italiana. Ha lavorato per numerose multinazionali come Agente di Commercio.
Uno dei fondatori del gruppo “MoVimento 5 Stelle” di Monte Compatri, eletto a maggioranza dagli attivisti.
“La riorganizzazione amministrativa del Comune è indispensabile per fornire ai cittadini servizi migliori, valorizzando le risorse del Paese.”

Nicoletta Felici, 34 anni (Candidata Vice-Sindaco):
Laureata in Giurisprudenza. Avvocato stabilito e amministratrice di condomini.
“La salvaguardia dell’ambiente e il miglioramento della qualità della vita dei cittadini, sono una priorità fondamentale. Tramite l’assetto del territorio è necessario individuare modelli di sviluppo che garantiscono il giusto equilibrio per l’ambiente e lo sviluppo economico.”

Stiamo lavorando assiduamente per presentare, PRIMA DELLE ELEZIONI, la Giunta Comunale che governerà la Città. Essa sarà costituita da Attivisti che in questi anni hanno dimostrato di tenere al bene del paese e da Tecnici esterni esperti in settori specifici.

“Il MoVimento 5 Stelle è una libera associazione di cittadini. Non è un partito politico nè si intende che lo diventi in futuro. Non ideologie di sinistra o di destra, ma IDEE.
Vuole realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità dei cittadini il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi.”

 

Petizione Wi-Fi scuole

Da tempo il MoVimento 5 Stelle di Monte Compatri di occupa della salute pubblica, del cittadini del Territorio in particolare quella dei bambini.
Ci riferiamo alla questione del Wi-Fi presente nelle scuole che, sommato ad altre fonti di elettrosmog (cellulari, dispositivi portatili) rappresenta un pericolo da non sottovalutare.

Già nei mesi scorsi si era svolto un confronto con la Dirigente Scolastica, mettendola al corrente dei risultati ottenuti da alcune indagini svolte all’ interno delle scuole. (https://comitatotutelamonteporziocatone.wordpress.com/…/el…/).

Per sensibilizzare i Cittadini e tutti gli attori presenti sul Territorio abbiamo:
– Il 23 Settembre 2016 abbiamo organizzato una Conferenza PUBBLICA sull’elettromagnetismo con relatori di livello Nazionale.
– Il 02 Ottobre 2016 abbiamo inviato lettera aperta alla dirigente scolastica, nella quale si chiedeva, in base al principio di precauzione, di spegnere i dispositivi presenti nelle aule
– In data 17 ottobre 2016 abbiamo chiesto a TUTTE le forze politiche di organizzare un incontro.

Pertanto non avendo avuto nessun riscontro, comunichiamo che prossimamente, in collaborazione con il Comitato di Tutela e Salvaguardia, inizierà una raccolta firme per presentare una Petizione da presentare agli organi preposti.

Obiettivo: Tutelare la Salute pubblica in particolar modo dei giovani cittadini di Monte Compatri
———————————————————————————————–

NOTA del 02 Ottobre 2016

Da diverso tempo che il gruppo M5S affronta il problema delle Antenne (Antenna di Pratarena e Antenne Abusive) e dell’emissione delle onde Elettromagnetiche.
Per questo motivo abbiamo condiviso con alcune associazioni del territorio di portare a conoscenza i rischi concreti attraverso la Conferenza Pubblica del 23 Settembre u.s.
I relatori hanno portato analisi numeri e riscontri sull’inquinamento delle onde e.m. e della loro pericolosità alla continua esposizione.
(alleghiamo il video della Conferenza)
A distanza di pochi giorni nell’Istituto Comprensivo (Scuole Primarie e Medie) sono stati montati dei WiFi in ogni classe che rimangono perennemente accesi.
Sarebbe opportuno che in luoghi sensibili come scuole si eviti l’esposizione continua, per molte ore, a Campi elettromagnetici a tutti ed in particolare ai bambini.
Chiaramente siamo coscienti che oggigiorno vi è la necessità di avere un accesso alla rete anche in ambito scolastico, per questi luoghi particolarmente sensibili la soluzione è predisporre una connessione cablata per ogni singola classe che consentirebbe di avere un sicuro accesso alla rete.
Pertanto si chiede al Sindaco di Monte Compatri e al Dirigente Scolastico Dott.sa Di Tommaso, per il Principio di Precauzione, di spegnere i dispositivi WiFi montati a tutela della salute e programmare il cablaggio delle scuole.
Attendiamo un sollecito riscontro

Il giorno 7 Marzo, a Genzano di Roma, si è svolto l’incontro con gli amministratori dei comuni per avviare un percorso di confronto e collaborazione sui temi dell’elettrosmog e della riduzione del rischio sismico.
Anche grazie alla nostra costante attenzione, oramai da tanto tempo, al problema abbiamo invitato la nostra amministrazione a partecipare.

Ricordiamo la nostra Nota del 23 Ottobre 2016, dove avevamo invitato l’amministrazione ad implementare un Piano Antenne con il supporto del Comitato di Tutela e Salvaguardia dell’ Ambiente di Monte Porzio Catone. https://www.facebook.com/montecompatria5stelle/posts/1178067488919621

Siamo per questo motivo lieti che il Sindaco di Monte Compatri ha partecipato all’evento, dando così rilievo ad argomenti e fatti che riguardano da vicino i cittadini del nostro paese.

——————————————————————————————NOTA DEL 2 MARZO 2017

Invito al Sindaco De Carolis.
Da sempre il MoVimento 5 Stelle di Monte Compatri sostiene la battaglia contro l’Elettrosmog e i rischi alla salute a cui i cittadini dei Castelli Romani sono soggetti.

Ricordiamo la preoccupazione e l’intervento per la costruzione di un’antenna di 80 metri sul territorio di Pratarena, a riguardo è stata presentata una mozione alla Regione.

Su iniziativa del Sindaco Lorenzon e dell’Assessore Pezzotti, l’Amministrazione di Genzano martedì 7 marzo e martedì 21 marzo incontrerà gli amministratori dei Comuni del quadrante 4 e 4 bis di Città Metropolitana, per avviare un processo di confronto e collaborazione sui temi, rispettivamente, dell’elettrosmog e della riduzione rischio sismico.

Da cittadini interessati al bene comune e alla propria salute, vorremmo sapere se il Sindaco Marco De Carolis è intenzionato a partecipare all’incontro in quanto primo cittadino e portavoce della comunità

L'immagine può contenere: cielo

In questo fine settimana il nostro banchetto ha fatto varie tappe; sabato siamo stati a Monte Compatri e Pantano, oggi a Molara e Laghetto.

Riteniamo che il contatto diretto con il cittadino sia un’esperienza fondamentale, non per semplice propaganda, ma per scoprire e condividere i problemi del paese.

Abbiamo distribuito dei questionari, come già fatto con i commercianti. Questa volta rivolti alle famiglie, con l’intento di promuovere e far tesoro delle vostre idee ed esigenze. Nelle settimane successive allestiremo dei punti per la distribuzione e la raccolta di tali questionari.

Chiunque voglia partecipare e collaborare alla realizzazione del nostro #programmapartecipato può scrivere direttamente alla nostra email: info@montecompatri5stelle.it

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Nei giorni scorsi gli Attivisti 5 Stelle di Monte Compatri hanno consegnato un questionario a tutti (o quasi) i commercianti del Paese, partendo dalla piazza e le vie principali, arrivando fino a Laghetto, Pantano e Molara. L’intento è stato quello di coinvolgere tutti coloro che possiedono un’attività sul territorio comunale, evidenziando le cose positive o negative inerenti al commercio del Paese.

Ringraziamo tutti coloro che si sono resi partecipi di questo progetto; i negozianti che hanno compilato e riconsegnato il questionario sottolineando dubbi, preoccupazioni e idee innovative; il vostro contributo è stato utile per creare un quadro complessivo della situazione. Tutti coloro che hanno apprezzato la nostra iniziativa e anche se titubanti, incerti e poco fiduciosi nei confronti della politica, hanno comunque sfogliato il questionario.

Abbiamo letto, analizzato e commentato i questionari. I bisogni sono piuttosto chiari e queste vostre esigenze saranno parte integrante del nostro #ProgrammaPartecipato.

Nei giorni a seguire annunceremo un incontro per discutere con voi nuove proposte e iniziative. Il confronto con i cittadini non è mai tempo perso. L’evento è rivolto a tutti i commercianti che credono nel Paese e vogliono garantire la sopravvivenza della loro attività commerciale.

P.S
Ci scusiamo se il questionario non è stato distribuito a tutti. Invitiamo gli interessati a partecipare all’ incontro nel quale potranno compilare e riconsegnare il questionario.